Liebster Award -Discover New Blogs

Liebster Award

Ho aperto Italians VS The World al mio primo viaggio in solo, guidata dalla necessità di condividere quello che stavo vedendo e facendo con qualcuno. Uso il blog ogni qual volta viaggio, dunque non sono poi così attiva come una buona “blogger” dovesse essere, motivo per il quale spesso non mi sento poi tale. Eppure se mi nominano in un iniziativa come quella dei Liebster Award, gongolando, non posso che accettare! Si tratta di un modo per far conoscere ai propri lettori alcuni blog più piccoli di altri, che magari non hanno tanti follower quanti meriterebbero. E allora eccomi qui, a rispondere alle domande di Cocco on the road. Come da regola, in calce nominerò alcuni dei blogger che mi piacciono, e se lo vorranno potranno rispondere ad una mini intervista.

1- Quale è stato il viaggio che ti ha lasciato il segno indelebile?

Assolutamente le sei settimane a Taipei, la mia prima esperienza di volontariato estero, il mio primo viaggio in solo e la mia prima volta in Asia. Troppe prime volte per essere dimenticato! Ancora oggi mi rimane un pò di “mal di Taiwan”, che spero di poter guarire presto con una visita.

2- Dove hai mangiato il piatto più disgustoso e quale era?

Ancora una volta nomino il Taiwan: lo stinky tofu, tofu fermentato dall’odore disgustoso e dal sapore acido. Se ne può fare a meno!

3- Il monumento che più ti appartiene, anche se non lo hai mai visto dal vivo è? 

Non so se “appartenere” sia la parola giusta, ma il monumento che più mi emoziona è la cattedrale di Notre-Dame di Parigi, che ho conosciuto da piccola nel cartone Disney del Gobbo di Notre-Dame e ho amato da adolescente nel romanzo di Hugo. Per me vederla dal vivo è stato, ed è tutt’ora, come vedere dal vivo la propria rockstar preferita!

4- Quale è per te la compagnia aerea migliore che hai provato?

Viaggio quasi esclusivamente con low cost, per cui non ho provato molte compagnie “ottime”, diciamo di bandiera. Fin’ora direi KLM.

5- Quale è la tua prossima meta o il sogno di viaggio nel cassetto?

Viaggiando principalmente con progetti di lavoro/volontariato le mie mete sono sempre un po’ in forse finché tutta la serie di colloqui non va a buon fine. Ma se tutto va bene la mia prossima meta potrebbe corrispondere al mio viaggio nel cassetto, e vista la trafila per arrivarci non voglio sbottonarmi finché non ne ho la certezza!

6-Hai conosciuto tanta gente durante i tuoi viaggi?

Ho conosciuto parecchie persone, ma davvero con pochissime riesco a mantenere un contatto. Gli amici di viaggio sono un po’ come quelli d’estate, vanno e vengono. Ma quando ci sono è qualcosa di intenso.

7 – Sei più un tipo da sacco a pelo o da letto King Size?

Direi sacco a pelo perché sono una persona che si adatta, ma in verità non ho mai avuto occasione di passare più di una notte a campeggiare!

8 – Se potessi scegliere un paese dove vivere sarebbe?

Me l’avreste chiesto qualche tempo fa chissà cosa avrei risposto, ma mi rendo sempre più conto che amo viaggiare all’estero proprio perché per me casa resta l’Italia.

9 – Quando visiti un luogo preferisci affidarti alle guide turistiche o fai da te?

Fai da me, e consigli di chi abita sul posto!

10 –  Se ora ti proponessero di visitare uno di quei Paesi dove ci sono problemi di guerra o terrorismo (Syria, Libia, ecc. ecc.) cosa faresti? (A questa domanda potete anche non rispondere, libera scelta).

Rifiuterei. Amo vedere la bellezza di un luogo, non la sua distruzione. Non avrebbe senso per me fare la turista in luoghi di guerra/guerriglia, non avrei uno scopo in quel contesto.

11 – Preferisci visitare un paese con un clima caldo o freddo? 

Direi freddo, ma non troppo!

 

E ora passiamo alle nomination. I blog ai quali assegno il Liebster Award! (Ho cercato di nominare blogger che non erano stati ancora nominati, ma nel caso di doppioni mi scuso)

Nel caso in cui volessero, ecco le domande dell’intervista per i blogger da me nominati!

  1. Qual’è la ragione che ti ha spinto ad aprire un blog?
  2. Cosa vuol dire per te viaggiare?
  3. Qual’è l’aneddoto più divertente che ti è capitato in viaggio?
  4. Cosa mangi quando sei all’estero? Cibo italiano o cibo del luogo?
  5. Quante nazioni hai visitato? E quali?
  6. Quanto spendi in media per un viaggio?
  7. Qual’è stato il peggior viaggio della tua vita?
  8. Quali sono i paesi che vorresti assolutamente visitare e perché?
  9. Quando sei all’estero provi mai ad usare la lingua del luogo o ti affidi all’inglese (o alla guida)?
  10. Qual’è stato il peggior imprevisto che hai affrontato e come sei riuscito a risolverlo?
Annunci

6 thoughts on “Liebster Award -Discover New Blogs

    1. Più che da brivido da conato proprio!
      La prima volta che ho sentito l’odore di morte che aleggiava attorno ad uno stand a tutto ho pensato fuorché che potesse vendere una prelibatezza! Credo l’odore influenzi al 90% la percezione del suo effettivo sapore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...