Diario di Viaggio

Lugano – anche detta #staycheap e #keeptravel un corno!

Questa storia inizia in un piovoso pomeriggio milanese, quando di fronte una fetta di pizza alta riflettiamo su cosa poter fare nell’imminente weekend. Il meteo minaccia tempeste, la decisione è rimandata al giorno dopo. L’idea è una sola: andare in Svizzera per il piacere perverso di varcare il confine.

Perverso in quanto la Svizzera italiana non offre nulla di più dell’Italia stessa. Ma di questo sto per accorgermene a breve. Quando il giorno dopo apriamo le finestre con lo stesso entusiasmo delle protagoniste disney il sole ci dà il suo buongiorno: possiamo metterci in macchina. Ed è con questa che attraverseremo il confine: devo dire la verità, i voli sono veloci e per lo più comodi, ma il piacere di varcare un confine, di vedere dal finestrino i cartelli stradali cambiare, il paesaggio farsi sempre meno familiare, beh è un piacere unico al quale spesso rinunciamo.

Ad ogni modo ci siamo, siamo in Svizzera, destinazione Lugano! Forse avrete letto in passato della mia avventura ginevrina, fatto sta che sono ben consapevole che la Svizzera è un posto che a tutto grida fuorché il mio motto, ovvero #staycheap. Le vetrine ospitano negozi di super lusso, i prezzi in franchi sono proibitivi, un piccolo gelato artigianale costa quasi cinque euro. Che credo sia stato tutto quello che avessi nel portafoglio quel giorno.

L’ululato di ricchezza raggiunge la sua nota più alta nella mostra a cielo aperto di Lamboghini, Ferrari, Tesla (utilizzate qui con la stessa nochalance con la quale usare un’utilitaria di seconda mano). Bene abbiamo appena appurato che Lugano, forse, non è un posto che fa per me!

Mi infilo in una chiesa alla ricerca di un po’ di cultura, mi inerpico su per una scalinata infinita per gustarmi il panorama sul lago. Ecco, il lago mi consola nella sua distesa d’acqua apparentemente immobile, nel suo panorama da cartolina che rende tutto più naturale e bello.

Facciata della Chiesa di Sant’Antonio Abate intercettata da un bellissimo balcone. Gli edifici si fanno amare, quanto meno!
Navate di Sant’Antonio Abate

Lo so, questo articolo non è una guida, ma solo un’accozzaglia di pensieri sconnessi di una persona che adora fare turismo culturale in un posto che invece è costruito per il turismo da shopping di lusso. Ma perché lo scrivo, allora? Semplice. L’esperienza Svizzera è una di quelle (come altre, ancora inedite) dove mi sono domandata se poi valga sempre e comunque la pena andare all’estero.

Non me ne vogliano gli abitanti di Lugano o gli appassionati di questa città, ma qual è la differenza tra il canton ticino e le zone comasche, ad esempio? Il lago c’è, i gelati costano meno e un pelo più di storia dà un’immagine meno artefatta della città. Insomma, un posto bello, bellissimo, quasi fosse stato costruito ad hoc per stare appeso sul lago, e proprio per questo stucchevolmente finto.

E alla fine non ho neanche comprato la tanto decantata cioccolata.

Anche i professionisti, a volte, possono fallire!

Annunci

4 pensieri riguardo “Lugano – anche detta #staycheap e #keeptravel un corno!”

  1. Ciao! A me Lugano era piaciuta, la mia era stata una toccata e fuga simile alla tua, ma con partenza da Genova. Mezza giornata a Lugano e mezza a Como, quindi un po’ di Svizzera e un po’ di Italia. Ricordo un bellissimo lungolago fiorito, la chiesa che hai visto tu e la statua di un rinoceronte su cui avevo scattato una foto spiritosa 🙂 Per i prezzi…io avevo risolto con i classici panini al sacco, il mio must delle gite in giornata, e avevamo avuto la fortuna di trovare un parcheggio gratuito. Un abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.